Via Assarotti, potenziato l'attraversamento "killer"

Dopo la morte di un uomo di 70 anni, travolto sulle strisce lo scorso 4 gennaio, il Comune è intervenuto per rendere il tratto più sicuro aumentando la segnaletica

Strisce pedonali più visibili, maggiore illuminazione e più segnaletica: "restyling" per l'attraversamento pedonale di via Assarotti, lo stesso dove un uomo di 70 anni è stato investito e ucciso lo scorso 4 gennaio e dove si sono verificati in passato molti altri incidenti.

A darne notizia è stato l'assessore comunale alla Mobilità, Stefano Balleari, che alla luce dei recenti fatti di cronaca, della segnalazioni dei residenti e del rischio rappresentato dalla scarsa segnalazione delle zebre ha predisposto l'intervento. Le strisce pedonali sono state quindi ripassate, è stato aggiunto un cartello che segnala l'attraversamento ed è stata potenziata l'illuminazione.

«Un’esigenza per la sicurezza», ha sottolineato Balleari, facendo eco alle tante voci che da tempo chiedevano un intervento su una strada molto trafficata e in rettilineo, dove spesso auto e scooter sforano anche il limite di velocità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

Torna su
GenovaToday è in caricamento