Droga: ultrà Sampdoria arrestato per spaccio

Il ragazzo, trentenne tifoso blucerchiato, è stato arrestato a Molassana sorpreso a vendere dell'hashish a dei ragazzini. Nella sua macchina rinvenuti 4 etti e mezzo di "fumo"

Genova - Un trentenne genovese, conosciuto ai più come ultrà della Sampdoria, è stato arrestato con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio.

L’uomo è stato sorpreso ieri pomeriggio, domenica 12 agosto, a Molassana mentre cedeva ad alcuni ragazzini, pronti a partire per le vacanze, un buon quantitativo di “fumo”.

L’arresto è stato effettuato dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di San Martino, coi militari che hanno trovato nella macchina del tifoso blucerchiato ben 4 etti e mezzo di hashish.

Potrebbe interessarti

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • La "graziosa" con gli occhi grandi color di foglia di De André è esistita davvero

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Staglieno, operata la 45enne sopravvissuta

  • Incendio all'ultimo piano di un palazzo, abitanti in fuga dalle scale

  • Paura in porto, una donna si getta dalla nave

  • Resta bloccata in un parcheggio e sfonda il cancello con l'auto

  • Blitz al circolo privato, diecimila euro di multa al presidente

  • Accoltella un uomo alla gola, fermato da poliziotta "cintura nera"

Torna su
GenovaToday è in caricamento