Spaccia a due passi dalla zona rossa, pusher tradito dal cappellino

Il giovane è stato fermato dalla Polizia all’angolo tra via Fillak e via del Campasso

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato venerdì pomeriggio, durante i vari servizi di controllo del territorio nelle strade ai margini della zona rossa, un cittadino marocchino di 27 anni per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti del Commissariato di Cornigliano, dopo una complessa indagine, hanno scoperto che il 27enne, solito indossare un cappellino con raffigurate due tigri, confezionava la droga in un appartamento via Rosetta Parodi, nel quartiere di Certosa, per poi venderle a Sampierdarena.

Gli uomini di Cornigliano hanno così deciso di effettuare un servizio di osservazione; appostati nelle vicinanze dell’appartamento hanno visto uscire il 27enne, guardarsi intorno come per controllare che non fosse seguito, salire su un autobus e scendere dopo solo due fermate all’angolo tra via Fillak e via del Campasso.

A quel punto gli operatori lo hanno immediatamente bloccato trovandolo in possesso di alcune dosi di hashish per un peso complessivo di circa 3 gr. La successiva perquisizione domiciliare presso l’appartamento usato per confezionare le dosi ha consentito agli agenti di rinvenire circa 30 gr di cocaina, un bilancino di precisione e la somma di euro 1345 suddivisa in banconote di piccolo taglio.

Il 27enne, con svariati precedenti specifici, irregolare sul territorio nazionale e destinatario di un provvedimento di Espulsione emesso dal Prefetto di Milano, è stato condotto presso il carcere di Marassi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • tutto inutile, ringraziamo la feccia di sinistra che ci ha fatto invadere e che difende certa gente!!!

  • Rompergli il c u l o per farsi dare il nome del trafficamerda.

  • Una complessa indagine? Per prendere sto coglione?

  • ... e lo dobbiamo anche mantenere?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cadavere murato in una villa nel milanese, potrebbe essere scomparso da Genova

  • Cronaca

    De Ferrari vietata ai clochard, sfrattati i senza tetto

  • Cronaca

    Spray urticante per bloccare spacciatore violento

  • Cronaca

    Sestri Ponente, in stazione arriva l'assistenza ai viaggiatori con disabilità

I più letti della settimana

  • Escort, Genova nella top ten delle province

  • Tragico malore in via Puccini, muore un 55enne

  • Auto ribaltata in autostrada, traffico bloccato

  • Ritorna l'incubo delle cimici (anche in inverno): ecco perché, e come allontanarle

  • Cadavere murato in una villa nel milanese, potrebbe essere scomparso da Genova

  • Autotrasporto, dopo due giorni di blocco i tir riprendono la marcia

Torna su
GenovaToday è in caricamento