Genova, arrestato presidente Castelletto Solferino calcio

Paolo Giometti è finito in carcere a Marassi per una vicenda che risale al 1989. Per lui niente condizionale. La società di cui è il massimo dirigente milita in promozione e fa parte di un progetto giovanile del Genoa

Con i tempi biblili della giustizia italiana, Paolo Giometti, 65 anni, presidente del Castelletto-Solferino calcio, società dilettantistica che milita nel campionato di Promozione a Genova, è stato arrestato e condotto nel carcere di Marassi. La misura a carico del consigliere della Carige fa parte di una vicenda che risale al 1989.

Allora Giometti, ufficialmente broker assicurativo, era coinvolto nella Domino Srl, società liquidata dopo poco tempo. Essendo pregiudicato, il dirigente non può usufruire della libertà condizionale. La sentenza era stata di cinque anni. La società di calcio di cui Giometti è presidente ha un florido settore giovanile inserito in un progetto del Genoa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Staglieno, rimosso maxi nido di calabroni dal giardino di una giovane coppia

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Allerta arancione in arrivo: nuova ondata di maltempo, le previsioni

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento