Genova, arrestato presidente Castelletto Solferino calcio

Paolo Giometti è finito in carcere a Marassi per una vicenda che risale al 1989. Per lui niente condizionale. La società di cui è il massimo dirigente milita in promozione e fa parte di un progetto giovanile del Genoa

Con i tempi biblili della giustizia italiana, Paolo Giometti, 65 anni, presidente del Castelletto-Solferino calcio, società dilettantistica che milita nel campionato di Promozione a Genova, è stato arrestato e condotto nel carcere di Marassi. La misura a carico del consigliere della Carige fa parte di una vicenda che risale al 1989.

Allora Giometti, ufficialmente broker assicurativo, era coinvolto nella Domino Srl, società liquidata dopo poco tempo. Essendo pregiudicato, il dirigente non può usufruire della libertà condizionale. La sentenza era stata di cinque anni. La società di calcio di cui Giometti è presidente ha un florido settore giovanile inserito in un progetto del Genoa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • Armato di pistola fa irruzione in pizzeria e minaccia la titolare: paura a Bolzaneto

  • Amt, l'orario invernale porta con sé alcune novità

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

Torna su
GenovaToday è in caricamento