Genova, arrestato presidente Castelletto Solferino calcio

Paolo Giometti è finito in carcere a Marassi per una vicenda che risale al 1989. Per lui niente condizionale. La società di cui è il massimo dirigente milita in promozione e fa parte di un progetto giovanile del Genoa

Con i tempi biblili della giustizia italiana, Paolo Giometti, 65 anni, presidente del Castelletto-Solferino calcio, società dilettantistica che milita nel campionato di Promozione a Genova, è stato arrestato e condotto nel carcere di Marassi. La misura a carico del consigliere della Carige fa parte di una vicenda che risale al 1989.

Allora Giometti, ufficialmente broker assicurativo, era coinvolto nella Domino Srl, società liquidata dopo poco tempo. Essendo pregiudicato, il dirigente non può usufruire della libertà condizionale. La sentenza era stata di cinque anni. La società di calcio di cui Giometti è presidente ha un florido settore giovanile inserito in un progetto del Genoa.

Potrebbe interessarti

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

  • Curiosità: in Trentino c'è... la Val Genova. Cos'ha in comune con il capoluogo ligure?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Guida ubriaco veicolo della Pubblica assistenza e provoca incidente

Torna su
GenovaToday è in caricamento