Pugno in faccia al vicino di casa, trenta giorni di prognosi

I carabinieri hanno denunciato un sudamericano, reo di aver colpito con un pugno al volto un uomo durante una lite, scoppiata per futili motivi in via Argine Polcevera

Nel corso della mattinata di giovedì 14 marzo 2019 in via Argine Polcevera, un ecuadoriano, a seguito di futili motivi con un siciliano, anche quest'ultimo abitante in quella via, ha colpito al volto con un violento pugno il rivale, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari dell'ospedale di Villa Scassi.

Poco dopo è intervenuto sul posto un equipaggio del Nucleo Radiomobile, che, dopo i dovuti accertamenti, ha denunciato per lesioni personali lo straniero.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La "nave delle armi" attracca in porto, scatta la protesta

  • Cronaca

    Morandi, terminati i rientri degli sfollati: «Restano solo gusci vuoti»

  • Cronaca

    Cinquantenne disperso sulle alture di Voltri

  • Cronaca

    San Martino: si rompe l'apparecchio per la radioterapia, decine di sedute rinviate

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Schianto in moto a Rivarolo, muore 25enne

  • Genoa: incubo retrocessione, tutti i calcoli per la salvezza

  • Sciopero dei trasporti, a rischio bus e treni

  • Marassi, la leggenda dei fantasmi di villa Piantelli

  • Nave carica di armi in arrivo in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento