Pugno in faccia al vicino di casa, trenta giorni di prognosi

I carabinieri hanno denunciato un sudamericano, reo di aver colpito con un pugno al volto un uomo durante una lite, scoppiata per futili motivi in via Argine Polcevera

Nel corso della mattinata di giovedì 14 marzo 2019 in via Argine Polcevera, un ecuadoriano, a seguito di futili motivi con un siciliano, anche quest'ultimo abitante in quella via, ha colpito al volto con un violento pugno il rivale, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari dell'ospedale di Villa Scassi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo è intervenuto sul posto un equipaggio del Nucleo Radiomobile, che, dopo i dovuti accertamenti, ha denunciato per lesioni personali lo straniero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

  • Evaso da Marassi, pericoloso latitante 'stanato' a Begato

  • Malore in strada, muore 70enne

Torna su
GenovaToday è in caricamento