Pugno in faccia al vicino di casa, trenta giorni di prognosi

I carabinieri hanno denunciato un sudamericano, reo di aver colpito con un pugno al volto un uomo durante una lite, scoppiata per futili motivi in via Argine Polcevera

Nel corso della mattinata di giovedì 14 marzo 2019 in via Argine Polcevera, un ecuadoriano, a seguito di futili motivi con un siciliano, anche quest'ultimo abitante in quella via, ha colpito al volto con un violento pugno il rivale, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari dell'ospedale di Villa Scassi.

Poco dopo è intervenuto sul posto un equipaggio del Nucleo Radiomobile, che, dopo i dovuti accertamenti, ha denunciato per lesioni personali lo straniero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Allerta meteo, fulmine spegne la Lanterna. Neve e frane nell'entroterra

Torna su
GenovaToday è in caricamento