Tragico malore mentre fa il bagno, turista muore ad Arenzano

La vittima è un cinquantenne di origini ucraine. Ad accorgersi del corpo è stato il bagnino di uno stabilimento, che è subito intervenuto, ma per l'uomo non c'era più nulla da fare

Un turista di 50 anni di origini ucraine è morto nel mare di Arenzano nel primo pomeriggio, in circostanze ancora da chiarire ma molto probabilmente ha avuto un malore dopo essersi tuffato.

Sul posto carabinieri e guardia costiera di Arenzano per indagare sulle cause del decesso. Il fatto è avvenuto verso le 14 di domenica 7 luglio 2019 davanti al lungomare Olanda.

Ad intravedere il corpo dell'uomo, ormai senza vita, in balia delle onde, il bagnino di uno stabilimento balneare, che si è tuffato per salvarlo, purtroppo invano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento