Forte odore di marijuana nelle scale del palazzo, i carabinieri bussano alla porta

Un 35enne è stato arrestato a Borgoratti con l'accusa di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti

La scorsa notte la pattuglia della stazione carabinieri di San Martino, recatasi in uno stabile in via Apparizione per un controllo a una persona sottoposta agli arresti domiciliari, nel percorrere le scale del palazzo ha percepito un forte odore di marijuana provenire da un appartamento.

Individuato l'alloggio, entrati all'interno e identificato l'occupante in un 35enne incensurato, i militari hanno constatato che in un armadio sistemato in cucina, dotato di impianto di illuminazione, ventilazione e deumidificazione, erano presenti 46 steli di marijuana in essicazione con relative infiorescenze, del peso complessivo di 350 grammi, 4 sacchetti in plastica contenenti 890 grammi della stessa droga, nonché una base di plastica contenente altri quattro fusti di marijuana alti circa 40 centimetri privi delle relative foglie, il tutto sequestrato.

Il 35enne è stato arrestato per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e processato con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Weekend lungo di Ferragosto a Genova e provincia: fuochi d'artificio, sagre, cultura e tanto altro

  • Scossa di terremoto avvertita anche in Liguria

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Litigio tra ubriachi sulla spiaggia di Voltri, paura tra i bagnanti

  • Tentata rapina a Bolzaneto, giovane turista accoltellata davanti al figlio

Torna su
GenovaToday è in caricamento