Brucia nido di vespe, primario ustionato in Fontanabuona

Angela Lidia Grondona, 59 anni, primario della Asl 3, è ricoverata da sabato in rianimazione nel centro grandi ustionati del Villa Scassi con ustioni sul 70% del corpo

Angela Lidia Grondona, 59 anni, primario della Asl 3, è ricoverata da sabato in rianimazione nel centro grandi ustionati del Villa Scassi con ustioni sul 70% del corpo.

La donna si è gravemente ferita nel tentativo di bruciare un nido di vespe che si era sistemato nella casa della madre in Val Fontanabuona.

L'incidente è accaduto nel comune di Orero, in val Fontanabuona. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scooter contro auto della polizia, un morto

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse nei municipi Ponente e Medio Ponente, allagamenti nella notte e caos viabilità

  • Schianto in via Cadighiara, Luca non ce l'ha fatta: donati gli organi

  • I migliori eventi del weekend a Genova e dintorni: Rolli Days, Giornate FAI, Columbus Day, Notte Bianca dei Bambini, sagre e tanto altro

  • Tragedia a Borzoli, neonata muore nella notte

  • Morta dopo caduta sul bus, chiesto processo per autista e automobilista

Torna su
GenovaToday è in caricamento