Gli sfollati donano un'ambulanza alla Croce Rosa Rivarolese a un anno dal crollo del Morandi

«Il bene che si riceve in qualche modo si restituisce, in un cerchio di solidarietà e di amore senza fine»

Hanno dovuto abbandonare in fretta e furia le loro case, un anno fa, lasciando dentro tutto: ricordi, strumenti di lavoro, vestiti, oggetti che parlavano di una vita intera. 

E, nel superare questi momenti difficili, gli sfollati hanno avuto accanto - tra gli altri - gli angeli della Croce Rosa Rivarolese e i cittadini che si sono prodigati per aiutare come potevano.

Proprio per questo oggi, martedì 13 agosto, l'assemblea riunita degli sfollati di via Porro e via del Campasso - "Quelli del Ponte Morandi" - ha voluto essere vicina alla città di Genova per ripagarla della solidarietà ricevuta, donando un'ambulanza alla Croce Rosa Rivarolese.

«Il bene che si riceve in qualche modo si restituisce, in un cerchio di solidarietà e di amore senza fine - scrivono i volontari della pubblica assistenza su Facebook -. Non possiamo far altro che dire "grazie" per questo importante dono dal significato così grande e profondo. Cercheremo ogni giorno di onorare la memoria di chi quel giorno ha perso le persone che amava: ogni giorno, in ogni nostro gesto, cercheremo di portare la vita».

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento