Maltempo: Tigullio passa ad allerta 2, le ultime da Sestri Levante

Poco dopo aver appreso la notizia della chiusura delle scuole sabato 27 ottobre 2012 a Sestri Levante, la Protezione Civile della Liguria ha annunciato che è passato ad 'Allerta 2', il grado più elevato

Genova - Poco dopo aver appreso la notizia della chiusura delle scuole sabato 27 ottobre 2012 a Sestri Levante, la Protezione Civile della Liguria ha annunciato che è passato ad 'Allerta 2', il grado più elevato, l'allarme per il maltempo nella zona del Golfo del Tigullio e nello Spezzino. A Genova resta 'allerta 1, prolungata fino alle ore 20 di sabato. Scuole chiuse anche a Chiavari e Rapallo.

Apprensione fra gli abitanti di Sestri Levante, Riva Trigoso e Casarza Ligure. I torrenti San Lazzaro e Petronio sono in piena e le strade a ridosso dei corsi d'acqua sono presidiate dai vigili.

Oltre alle modalità di autotutela da adottare, di seguito riportate, si segnalano i numeri di telefono da contattare per comunicazioni di emergenza

- tel. 0185/41332 dalle ore 7.30 alle 19.30
- tel. 0185/4781 dalle 7,30 alle 13,30
- 320 2397398 nella fascia notturna

Misure di autotutela:

- per i residenti in aree a rischio non occupare locali a piano strada o sottostanti;
- chiudere/bloccare le porte di cantine e seminterrati, predisporre le paratie a protezione dei locali a piano terra;
- porre al sicuro la propria autovettura in zone non raggiungibili dall’allagamento possibile;
- verificare gli aggiornamento sui pannelli luminosi e/o dei mezzi di comunicazione (radio, TV, sito internet)

IN CASO DI SVILUPPO DEGLI EVENTI METEO:

- non soggiornare a livelli inondabili – piano terra o sottostrada;
- rinunciare a porre in salvo i beni materiali
- non sostare su passerelle o ponti o nei pressi degli argini dei torrenti (nel caso di mareggiata evitare la sosta presso spiagge, scogliere, dove possono giungere le onde);
- limitare gli spostamenti, in particolare dei veicoli privati, a quelli estremamente necessari
- limitare gli spostamenti esterni, evitando alle aggregazioni di persone presenti  - scuole, uffici, centri di diverso tipo – l’uscita dagli edifici in caso di sviluppo dei fenomeni avversi;
- prestare attenzione alle indicazioni fornite dall’autorità, radio, tv e consultando sito regionale.

Nel frattempo, con ordinanza sindacale numero 65 del 26 ottobre 2012 è stata autorizzata l'accensione anticipata degli impianti di riscaldamento fino a un massimo di 12 ore a partire dal 28 ottobre e fino al 31 ottobre 2012 compreso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente sull'A7, coda fra Genova e Busalla

    • Cronaca

      Partita a carte fra migranti finisce in rissa, due arresti in fiera

    • Politica

      La Lega fa marcia indietro, annullato il convegno al Cap

    • Cronaca

      Litiga con la madre e arriva la polizia: pusher arrestato

    I più letti della settimana

    • Morte del piccolo Giuseppe: organi espiantati. Aperta un'inchiesta

    • Incidente in autostrada, muore lo "Squalo", capo della tifoseria genoana

    • Via XX Settembre, chiude Ishué: ecco le ipotesi per l'ex cinema Orfeo

    • Temperature in calo, da Tursi l'ordinanza per accendere il riscaldamento

    • Casella, rogo in un palazzo: genitori e bambino si gettano dalla finestra

    • Palazzo in fiamme a Casella, morte cerebrale per il piccolo Giuseppe

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento