Alluvione in basso Piemonte, morto il tassista disperso: era partito dal Colombo

Il corpo dell'uomo è stato trovato in località Villa Carolina, a Capriata. Lunedì pomeriggio aveva recuperato un cliente allo scalo genovese per accompagnarlo a Serravalle

L'alluvione che lunedì ha investito il Basso Piemonte, la valle Stura e la valle Orba ha mietuto una vittima: si tratta di Fabrizio Alessandro Torre, 52 anni, car driver originario di Sale, piccole Comune in provincia di Alessandria, che lunedì pomeriggio è stato sorpreso dal maltempo mentre stava facendo ritorno a casa.

L'uomo era partito dal Piemonte per raggiungere l'aeroporto Cristoforo Colombo e recuperare un cliente diretto a Serravalle. Stando alle prime informazioni sarebbero stati sorpresi dalla piena in zona Capriata d'Orba: salvo il cliente, mentre il tassista sarebbe stato trascinato via dalla furia dell'acqua. Il ritrovamento del corpo ormai senza vita è avvenuto proprio in località Villa Carolina, a Capriata d'Orba, dove è crollato un ponte.

Inizialmente si era diffusa la notizia che l'uomo fosse originario di Genova, ma da approfondimenti successivi è stata accertata l'origine piemontese. Risultano ancora disperse due persone a Mornese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Allerta meteo, fulmine spegne la Lanterna. Neve e frane nell'entroterra

Torna su
GenovaToday è in caricamento