Alluvione 2011, il sindaco ai parenti delle vittime: «Procedimento disciplinare arriverà sino in fondo»

Il riferimento è a Sandro Gambelli, uno dei due funzionari che ancora lavorano dopo la condanna per falso in relazione ai report sull'alluvione del 2011. I familiari delle 6 vittime del Fereggiano avevano accusato il Comune di non prendere posizione

A pochi giorni dalla cerimonia di commemorazione delle vittime delle alluvioni, il sindaco Marco Bucci risponde ai familiari amareggiati che, davanti alla targa che riporta i nomi delle sei donne (di cui due bambine) morte nella piena del Fereggiano nel 2011 hanno espresso tutta la rabbia e lo sdegno nello scoprire che due dei funzionari comunali condannati per falso nell’ambito dell’inchiesta sul disastro stanno ancora lavorando, chi negli uffici del Comune, chi in Universit

«Il Comune non ha alcuna intenzione di fermare il procedimento disciplinare nei confronti di Sandro Gambelli. Andrà fino in fondo. Poi se altri enti decidono di lavorare con lui noi non possiamo farci nulla, non è di nostra competenza», ha detto il primo cittadino, di ritorno dalla missione istituzionale a Londra. Gambelli, ex direttore della protezione civile, è stato condannato per falso e, in base al regolamento del Comune, dovrà lasciare il suo incarico pubblico entro il 15 dicembre, termine in cui dovrebbe concludersi il procedimento disciplinare a suo carico.

Da oltre un anno Gambelli lavora però come «dirigente della sicurezza degli ambiente» per l'Università di Genova, e sarebbe vicino all'assunzione definitiva. Il sindaco Bucci ha chiarito, in proposito, che «non si tratta di un distacco, rispetto le persone che hanno avuto dei lutti, e capisco che nutrano determinati sentimenti, ma la realtà è leggermente diversa, nessuno è stato promosso, nessuno è stato mandato da altre parti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Il sindaco ha comunque annunciato che è sua intenzione incontrare presto i parenti delle vittime dell’alluvione, che lo scorso 4 novembre, scoraggiati e delusi, avevano puntato il dito contro quella che vedevano come una protezione verso chi è stato condannato per falso in relazione ai report sull’alluvione del 4 novembre 2011.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto fatale con un'auto, addio a Emanuele Bonzani

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • Trovato morto sulle alture di Sestri Ponente, lutto per Giuseppe Terramagra

  • Coronavirus, Bassetti: «Il virus sembra avere perso forza, basta con il bollettino delle 18»

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

Torna su
GenovaToday è in caricamento