Temporali e persino neve: allerta meteo su tutta la Liguria

Torna il maltempo sulla regione dopo un periodo di temperature sopra la media stagionale e siccità: i dettagli dell'avviso, possibili fiocchi nell'entroterra

Torna la pioggia in Liguria dopo un lungo periodo di siccità, e dopo il risveglio nuvoloso di mercoledì, sulla base delle previsioni per le prossime ore, la Protezione Civile regionale ha deciso di diramare un’allerta meteo gialla per temporali in vigore su tutto il territorio regionale dalle 00,01 alle 15 di giovedì 4 aprile. 

Dopo una mattinata di pioggia intermittente, il peggioramento è atteso per il tardo pomeriggio di mercoledì 3 aprile, con piogge diffuse (più insistenti sul centro Levante), rovesci e possibili temporali su tutte le zone. Dalle prime ore della notte Arpal prevede un’ulteriore accentuazione dei fenomeni su tutta la regione, con precipitazioni, anche temporalesche, possibili grandinate e brusco calo dello zero termico tanto che, nelle zone interne del savonese e del centro Levante, la neve potrà fare la sua comparsa intorno ai 1000 metri. 

Anche il vento tornerà a soffiare sulla Liguria, raffiche di burrasca dai quadranti meridionali che gonfieranno anche il mare portando a mareggiate di scirocco sul centro Levante. Il maltempo dovrebbe attenuarsi tra il pomeriggio e la serata di giovedì.

Previsioni meteo per i prossimi giorni

Mercoledì 3 aprile: Piogge diffuse per tutta la giornata su tutti i settori ma più insistenti su BCE. Intensificazione dei fenomeni su tutti i settori, anche a carattere di rovescio o temporale dal tardo pomeriggio, con bassa probabilità di temporali forti, possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche o di piccoli canali/rii. Venti forti dai quadranti meridionali su tutti i settori con raffiche fino 70-80 km/h, in intensificazione durante la notte.

 Giovedì 4 aprile: Dalle prime ore della notte piogge diffuse su tutti i settori che potranno assumere carattere di rovescio o temporale con alta probabilità di temporali forti o organizzati. Zero termico in calo con quota neve intorno ai 1000 m su DE, e interno di C, possibili fenomeni grandigeni su tutti i settori. Attenuazione dei fenomeni in tarda serata. Vento di burrasca dai quadranti meridionali, in parziale attenuazione dal pomeriggio. Mareggiata su B e C per onda da sud-est (periodo 6-7s), moto ondoso in calo durante la mattinata.

Venerdì 5 aprile: Residua instabilità al mattino con possibili deboli fenomeni più probabili su BCE.

La suddivisione delle zone di allerta

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Come distinguere una vipera, e cosa fare in caso di morso

  • Coronavirus, Gimbe: «Contagio non è sotto controllo in Liguria, Lombardia e Piemonte»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento