Quattro allarmi bomba in una sera a Genova

Sabato sera di intenso lavoro per polizia municipale, vigili del fuoco e polizia di Stato. La presenza degli ordigni, poi rivelatasi falsa, è stata annunciata con due telefonate anonime

Immagine di repertorio

Quattro falsi allarmi bomba in contemporanea nella serata di sabato 9 febbraio 2019 a Genova al castello d'Albertis, all'ospedale Galliera, alla stazione Brignole e in una trattoria di Quezzi. La possibile presenza di ordigni è stata segnalata con due telefonate anonime al numero unico di emergenza 112.

Polizia municipale, vigili del fuoco e polizia di Stato si sono mobilitati per verificare la consistenza delle segnalazioni. Solo dopo le opportune verifiche si è avuta la conferma che si trattava di falsi allarmi.

L'ultimo episodio analogo risale a pochi giorni fa, quando una fantomatica bomba era stata segnalata in una chiesa di Quezzi. Anche in quel caso si è trattato di una minaccia priva di fondamento.

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Laghetti di Nervi, recuperato il cadavere di un uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento