Prende a pugni la ex e le ruba il telefono

La polizia ha arrestato un giovane di 29 anni, che è poi stato condotto nel carcere di Marassi. La vittima è stata medicata al pronto soccorso. L'episodio è avvenuto in via Byron

Una 19enne di origini nigeriane si trovava in via Byron ad Albaro quando è arrivato all'improvviso il suo ex fidanzato connazionale 29enne, che, con fare minaccioso e aggressivo, le ha imposto di consegnarli il telefono cellulare. La giovane ragazza si è però rifiutata e a quel punto l'uomo l'ha colpita con alcuni pugni per poi scappare con il telefono.

Una volante della questura, intervenuta rapidamente in soccorso della vittima, ha intercettato e bloccato il 29enne in fuga. L'uomo, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per il reato di rapina e trasferito nel carcere di Marassi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima è stata accompagnata al pronto soccorso dell'ospedale San Martino dove è stata giudicata guaribile in 7 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

Torna su
GenovaToday è in caricamento