Pestaggio a Sottoripa, il terzo aggressore si costituisce

La polizia sabato sera aveva arrestato due dei tre uomini che avevano malmenato un barista, il terzo si è presentato spontaneamente in questura ed è stato denunciato a piede libero

Si è presentato spontaneamente in questura uno dei tre uomini autori del pestaggio sabato sera all'interno di un bar in zona Sottoripa e per questo è stato denunciato a piede libero, mentre gi altri due giovani che si erano resi protagonisti della rissa erano stati arrestati dai poliziotti intervenuti sul posto. 

Secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine gli agenti erano dovuti intervenire all'interno di un bar del centro storico per sedare una rissa violenta con tre giovani di origine ecuadoriana che stavano malmenando un dipendente del locale di 18 anni e origine afgana, alla base del litigio un contenziosi sul mancato pagamento di alcune birre. A dare l'allarme il titolare del bar.

Tre gli aggressori, di età compresa tra i 23 e i 33 anni, sorpresi dai poliziotti interveuti sul posto a picchiare con un bastone e una bottiglia il barista disteso a terra, gli agenti hanno bloccato due uomini mentre un terzo è riuscito a fuggire e hanno poi accompagnato la vittima del pestaggio all'ospedale dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di 7 giorni. I due aggressori sono stati arrestati con l’accusa di lesioni personali aggravate in concorso, il terzo uomo coinvolto dopo essere fuggito è però tornato sui propri passi presentandosi spontaneamente in questura dove è stato denunciato a piede libero per i medesimi reati.

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

Torna su
GenovaToday è in caricamento