Botte al compagno e anche ai poliziotti, arrestata

Ha litigato animatamente con il compagno, forse per motivi di gelosia, aggredendolo in un negozio di via San Luca in centro storico e ferendolo con le unghie al collo. A dividere i due è intervenuta una guardia giurata

Ha litigato animatamente con il compagno, forse per motivi di gelosia, aggredendolo in un negozio di via San Luca in centro storico e ferendolo con le unghie al collo. A dividere i due è intervenuta una guardia giurata, che ha subito avvisato il 113.

 

Gli agenti hanno sentito l’uomo aggredito, che ha rifiutato le cure mediche e si sono rivolti alla donna, per identificarla e avere la sua versione dei fatti. Lei però non ha fornito alcuna spiegazione del gesto e si è rifiutata di esibire un documento o di declinare le proprie generalità.

Per questo motivo gli operatori hanno deciso di accompagnarla in questura, cosa resa non facile dall’opposizione della donna, che ha iniziato a urlare e a spintonare i poliziotti nel tentativo di sottrarsi al controllo.

Una volta negli uffici la fermata, che nel frattempo sembrava essersi calmata, improvvisamente ha colpito con una manata al volto un agente, ferendolo con le unghie. Per le lesioni riportate l’operatore è ricorso alle cure dei sanitari, che hanno emesso una prognosi di 3 giorni.

La donna, nel frattempo identificata come una ecuadoriana di 30 anni, è stata arrestata per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciata per il rifiuto d’indicazione sull’identità personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Allerta meteo, fulmine spegne la Lanterna. Neve e frane nell'entroterra

Torna su
GenovaToday è in caricamento