Struppa: ubriaco spacca una bottiglia in testa alla convivente

Denunciato per lesioni aggravate l'uomo che ubriaco ha frantumato una bottiglia di vetro in testa alla convivente trasportata al pronto soccorso di San Martino

Violenta aggressione ieri in via Struppa nel cuore della Valbisagno. Ubriaco dopo una giornata in giro per locali, l'uomo è rientrato a casa incattivito dai fumi dell’alcol e si è scagliato contro la convivente frantumandole sul capo una bottiglia di vetro che le ha provocato un taglio alla testa e all’avambraccio destro.

La donna, una genovese di 56 anni, sconvolta dall’accaduto ha richiesto l’intervento della Polizia.

La vittima è stata trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale San Martino per le cure del caso, mentre l’uomo, 46 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per il reato di lesioni aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Allerta meteo, fulmine spegne la Lanterna. Neve e frane nell'entroterra

Torna su
GenovaToday è in caricamento