Struppa: ubriaco spacca una bottiglia in testa alla convivente

Denunciato per lesioni aggravate l'uomo che ubriaco ha frantumato una bottiglia di vetro in testa alla convivente trasportata al pronto soccorso di San Martino

Violenta aggressione ieri in via Struppa nel cuore della Valbisagno. Ubriaco dopo una giornata in giro per locali, l'uomo è rientrato a casa incattivito dai fumi dell’alcol e si è scagliato contro la convivente frantumandole sul capo una bottiglia di vetro che le ha provocato un taglio alla testa e all’avambraccio destro.

La donna, una genovese di 56 anni, sconvolta dall’accaduto ha richiesto l’intervento della Polizia.

La vittima è stata trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale San Martino per le cure del caso, mentre l’uomo, 46 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per il reato di lesioni aggravate.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento