Adinolfi: una frase in tv pro nucleare la sua colpa grave

«In Giappone si sono registrati oltre diecimila morti, ma neppure uno finora è dovuto a incidenti nucleari». Questa frase, pronunciata in una trasmissione televisiva di un mese fa da Roberto Adinolfi, è stata riportata nel documento di rivendicazione

«In Giappone si sono registrati oltre diecimila morti, ma neppure uno finora è dovuto a incidenti nucleari». Questa frase, pronunciata in una trasmissione televisiva di un mese fa da Roberto Adinolfi, è stata riportata nel documento di rivendicazione dell'attentato firmato dal neonato Nucleo Olga - Fai/Fri.

La frase relativa agli incidenti di Fukushima è preceduta da una citazione da Michail Bakunin, padre fondatore dell'Anarchia, sull'impotenza e la crudeltà «del governo della scienza e degli uomini di scienza». L'ultima citazione, con cui si introduce il testo della rivendicazione, è sempre di Adinolfi: «L'impatto ambientale del nucleare è limitato, considerato che non c'é produzione di CO2» (Ansa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

Torna su
GenovaToday è in caricamento