Orto idroponico come quello di "Futura": come crearlo anche in casa

Sul web e nei negozi specializzati si vendono diversi kit per ottenere una mini-serra in appartamento

Sognate da sempre di coltivare un piccolo orto tutto per voi, ma abitate in un appartamento, magari in centro a Genova, e non avete spazio nemmeno sul balcone?

"Futura", l'evento itinerante del Ministero dell'Istruzione sulla scuola digitale, partito da Genova, offre interessanti spunti. In particolare, nella serra digitale allestita in piazza De Ferrari, si può osservare l'orto idroponico, ideale per le coltivazioni "indoor".

Cos'è la coltivazione idroponica

Per coltivazione idroponica si intende una delle tecniche di coltivazione fuori suolo: la terra è sostituita da un substrato inerte (argilla espansa, perilite, vermiculite, fibra di cocco, lana di roccia, zeolite e altro) e la pianta viene irrigata con una soluzione nutritiva composta da acqua e composti - per lo più inorganici - necessari ad apportare tutti gli elementi indispensabili alla normale nutrizione minerale.

La tecnica è normalmente conosciuta con il termine di idrocoltura, e permette produzioni controllate durante tutto l'anno.

I vantaggi

La coltivazione fuori suolo può presentare diversi vantaggi soprattutto in situazioni ambientali non idonee a far crescere un orto vero e proprio, come roccia, terreni sabbiosi, e anche (ovviamente) appartamenti.

Un altro vantaggio è il minor utilizzo di acqua per ottenere il medesimo risultato, si parla di circa un decimo rispetto alla coltura in terra. 

Come fare un orto idroponico in casa

Sul web e nei negozi specializzati si vendono diversi kit per orti idroponici, per realizzare le proprie coltivazioni in appartamento: le piante vengono ospitate in piccoli contenitori impermeabili, e alla base viene effettuato un foro nel quale verrà inserito il tubo di drenaggio, con un'apposita soluzione mista per nutrire le piante. Generalmente, nei kit viene fornita anche una luce a led per fornire la giusta quantità di illuminazione alle vegetazioni. Il tutto generalmente non supera le dimensioni di un piccolo acquario.

Si otterrà quindi una vera e propria mini-serra, in cui si potranno far crescere erbe aromatiche e insalata, ma anche tipi di ortaggi più grandi, come pomodori, peperoncini, e altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Termosifoni: come pulirli e farli funzionare in maniera efficiente

  • Mercato immobiliare, Genova tra le città con i tempi di vendita più lunghi

  • Bonus facciata: come ottenere il rimborso del 90%

  • Proteggere le piante in inverno: realizzare una serra fai da te

  • Natale: tutti i consigli per decorare l'appartamento con stile

Torna su
GenovaToday è in caricamento