Come illuminare la casa a Genova, tra design e praticità

Lampadari, piantane, lampade da tavolino o applique?

Quando si ristruttura casa, è fondamentale iniziare a capire fin da subito come disporre le stanze e i mobili: un esercizio che serve non solo a capire che genere di arredamento acquistare, ma anche dove installare le prese della corrente ed eventualmente quelle per i lampadari.

L'illuminazione infatti conta tantissimo in casa, ed è un particolare che si può personalizzare rispecchiando in tutto e per tutto i gusti dei proprietari.

Le diverse tipologie di illuminazione.

Ci sono tanti modi per illuminare una casa, e per ognuno di questi ci sono anche parecchi stili, vediamo i principali.

Lampadario: il classico dei classici. Ormai ne esistono di diversi tipi: c'è quello "tradizionale", con una lampadina sola (sempre il più gettonato, che si può trovare davvero in tanti materiali e stili, dal vintage al moderno), oppure si può optare su una soluzione a binario, con tanti faretti che garantiscono una migliore illuminazione soprattutto negli ambienti più ampi. Ci sono anche i faretti da incasso, molto moderni, per illuminare porzioni specifiche di stanze o corridoi.

Applique: l'illuminazione da parete è molto sfruttata in ambienti piccoli, come ingressi, corridoi o bagni di piccole dimensioni. 

Piantane: in questo caso il design ha fatto passi da gigante realizzando lampade che, a volte, sembrano quasi opere d'arte. Ovviamente più si cerca uno stile raffinato, più si dovrà essere pronti a spendere. E, inoltre, è una soluzione che richiede spazio, come può essere quello di un soggiorno.

Lampade da tavolo: non sono solo lampade ma veri e propri accessori, oggetti di arredamento che si possono trovare in mille stili differenti. Si va dai caratteristici abat-jour agli elementi di design, da esporre magari su un mobile o un tavolino in soggiorno.

Queste sono le principali tipologie per cui esiste davvero un'infinità di stili: moderno, vintage, "artistico", colorato, vivace, per bambini, e poi in vetro, in plexiglas, in cristallo, in carta di riso. Insomma, c'è veramente da sbizzarrirsi.

Dove andare a Genova

Se vivete a Genova, state arredando casa e vi manca una soluzione per i punti luce, ecco qualche idea: qui potrete non solo fare un giro negli showroom, ma anche farvi consigliare dagli esperti del settore.

Genoalamp - Mura di Santa Chiara 5 r

Centro Luce - via del Commercio 91/b

Marchioretto Illuminazione - via Francesco Rolla 25 A rosso

ErreLuce - via Giacomo Soliman 39 r

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come rinnovare casa spendendo poco: dove andare a Genova

  • Come far durare i mazzi di fiori freschi in casa: trucchi e consigli

  • Come tenere la lavatrice pulita: tutti i consigli per un bucato profumato

  • Parcheggiare a Genova è impossibile? Garage e box, come stipulare un contratto di affitto

  • Affittare casa a studenti universitari: quali sono i contratti e come registrarli

  • Tanti oggetti, poco spazio: come arredare la stanza di uno studente universitario fuori sede

Torna su
GenovaToday è in caricamento