VinoKilo, assalto a Palazzo Ducale per lo shopping vintage a peso

Grande successo per la prima giornata dell'evento organizzato in diverse città europee dal sito di e-commerce vinokilo.com: la fila all'ingresso è arrivata sino a metà piazza Matteotti

Persone in coda per Vinokilo

In coda sin dalle prime ore del mattino per poter dare una sbirciata ai banchi e agli stand traboccanti di abiti vintage e second hand, e possibilmente portare a casa l’affare: grande successo per la tappa genovese di VinoKilo, l’evento di origine tedesca che prova a combattere sprechi e promuovere il riciclo vendendo a peso, appunto, abiti e accessori.

La formula dello shopping ecosostenibile è semplice: un kg di abiti, 35 euro, a prescindere da cosa si acquista. Sconto sulla collezione invernale, che scende a 20 euro. E a Genova fashion addicted e non solo ne hanno approfittato, mettendosi in fila davanti all’ingresso della sala del Ducale che affaccia su piazza Matteotti per accaparrarsi quanti più capi possibile.

Sabato mattina le porte di VinoKilo - format del sito di e-commerce tedesco vinokilo.com - si sono aperte alle 10, ma già a partire dalle 9 in piazza Matteotti si snodava una lunga fila di persone. Negli spazi allestiti da un gruppo di giovani, oltre agli stand suddivisi per tipologia di abiti e alle bilance per controllare il peso del bottino, anche una postazione musicale la colonna sonora e street food local firmato dalla Manuelina. 

Davanti ad appendiabiti e banconi, liceali e universitari a caccia dell’affare, appassionati di vintage, giovani modaioli in cerca del capo unico ma anche coppie, famiglie con bambini a seguito e qualche turista incuriosito che non ha esitato a pagare i 3 euro dell’ingresso per dare un’occhiata al variopinto assembramento di giacche, abiti, gonne e felpe. Altrettanto lunghe, a metà giornata, le file alle casse: mezza dozzina gli addetti alla bilancia, che hanno pesato diligentemente i capi e conteggiato la spesa sulla base di quanto indicato dall’ago. Grandi sorrisi al termine della spedizione: «Io ho comprato una t-shirt», rivela una ragazzina all’amica che regge la borsa di tela straripante, mentre a poca distanza mamma e figlia si preparano a gettarsi nella “bolgia”. E se lo shopping, sulla carta, sembra prerogativa prettamente femminile, sono stati tanti anche i ragazzi che hanno approfittato dell’occasione provando giacconi, maglioni e camicie e scattandosi selfie di prova per testare il look.

L’evento, che in precedenza ha fatto tappa anche a Roma, con oltre 4.500 persone che vi hanno partecipato, prosegue per tutta la giornata di domenica con costante riassorbimento dei banchi. E la direttrice di Palazzo Ducale, Serena Bertolucci, gioisce: con eventi di questo genere, in cui alle mostre (visitatissime) si mescolano altre forme d’arte e intrattenimento per diverse fasce d’età, si consolida la reputazione del Ducale come polo culturale cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«VinoKilo è presente in dodici mercati a livello europeo, e approda per la prima volta anche a Genova - ha detto Bertolucci postando le foto della lunga fila - Naturalmente a Palazzo Ducale. Già con una partecipazione straordinaria. Grazie a tutti coloro che con il proprio lavoro, la propria professionalità ed il proprio entusiasmo rendono possibile offrire alla città eventi come questo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

Torna su
GenovaToday è in caricamento