I bimbi di tre scuole genovesi colpite dal Morandi incontrano Papa Francesco

Partecipano all'iniziativa l'Istituto Comprensivo Certosa, la Scuola primaria Giuseppe Mazzini e l'Istituto Comprensivo Sampierdarena: arriveranno in Vaticano a bordo di un Frecciarossa

Ci saranno anche i piccoli alunni di tre scuole genovesi nel gruppo dei 400 studenti che sabato 8 giugno incontreranno Papa Francesco in Vaticano per lanciare un messaggio di speranza e ricostruzione dopo la tragedia.

L’iniziativa è stata ribattezzata “il Treno dei Bambini”, ed è promossa dal "Cortile dei Gentili", in collaborazione con Ferrovie dello Stato, che ogni anno porta da Papa Francesco bambini da tutta Italia costretti ad affrontare situazioni di difficoltà e fragilità sociale. A questa settima edizione - dal titolo "Un ponte d'oro in un mare di luce" - partecipa anche il gruppo Onorato Armatori (Moby e Tirrenia), che porterà parte dei bambini dalla Sardegna, in nave. Trenitalia invece porterà a bordo di un Frecciarossa i piccoli studenti dell'Istituto Comprensivo Certosa, della Scuola primaria Giuseppe Mazzini e dell'Istituto Comprensivo Sampierdarena, scuole duramente colpite dal crollo del ponte Morandi. 

Il treno, partito da Genova, fermerà a Civitavecchia per far salire a bordo i bambini arrivati sulla nave Moby Tommy, provenienti dai paesi della Sardegna colpiti dall'alluvione del 2013, che al ritorno saranno ospiti della Tirrenia Sharden.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima di arrivare in Vaticano, un'ultima tappa a Termini, per accogliere un piccolo gruppo da Napoli, della Scuola Vela Mascalzone Latino, voluta e fondata dall'armatore Vincenzo Onorato per offrire un aiuto concreto ai ragazzi dei quartieri più degradati e complessi della città. I 400 ragazzi incontreranno Papa Francesco nel Cortile di San Damaso del Palazzo Apostolico, all'interno della Città del Vaticano: al Pontefice racconteranno l'impatto e le conseguenze delle tragedie vissute, lanciando in messaggio di speranza e solidarietà. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

  • A settembre su Sky la serie con Paola Cortellesi, ambientata a Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento