Sarzano svela il nuovo volto: area pedonale, più verde e telecamere

Quasi terminati i lavori di risistemazione dello spiazzo davanti alla chiesa di San Salvatore. Che diventa pedonale, e si prepara ad accogliere spettacoli, mercatini e festival

Un grande spiazzo pedonale al posto dei parcheggi e dell’asfalto sconnesso: Sarzano ha salutato nei giorni scorsi la sua rinnovata piazza, oggetto di un progetto di riqualificazione di cui si parlava ormai da anni e che negli ultimi mesi è arrivato al termine grazie all’impegno dell’architetto Susanna Bordoni, prima promotrice della pedonalizzazione dell’area.

Le novità principali riguardano proprio l’accesso alla piazza, che dal grigio dell’asfalto è passata al beige del calcestruzzo architettonico: pur non variando la viabilità, la risistemazione ha eliminato 35 posti auto, un cambiamento che non tutti i residenti hanno salutato con favore. Il Municipio ha però cercato di rimediare prevedendo parcheggi a rotazione per disabili e per operazioni di carico e scarico nella parte della piazza che dà su via Santa Croce, e ricollocando i 30 posti auto eliminati dal sagrato della chiesa di San Salvatore nell’area di corso Quadrio. A completare il nuovo assetto, spazi per nuove aiuole e panchine.

Il cantiere era stato inaugurato a gennaio, subito dopo lo smontaggio dei tendoni del Mercatino di San Nicola, e tolte le transenne e le reti arancioni restano ancora da portare a termine diversi interventi di completamento dell’arredo urbano e di installazione di illuminazione e telecamere per maggiore sicurezza e tutela della zona.  La nuova piazza Sarzano, però, ha ormai preso forma, con soddisfazione del Civ che ha deciso di inaugurarla ufficialmente domenica 20 maggio con il primo di numerosi eventi che ospiterà: ApiAmo, una giornata dedicata alle api e al miele.

«Siamo molto orgogliosi del traguardo raggiunto - è stato il commento di Matteo Zedda , presidente del Civ di Sarzano - Passiamo i ringraziamenti tra le giunte, da chi ha proposto il progetto a chi ha portato alla fine, e aspettiamo una grande festa di inaugurazione della piazza anche con le autorità. Piazza Sarzano è stata finalmente riconsegnata al bello, e a tutti i cittadini. I tempi sono stati lunghi, ma è stato un inverno molto freddo e piovoso, e le risorse sono state divise su altri cantieri cittadini. Il lavoro fatto però è stato enorme, e anche se resta ancora da fare siamo contentissimi del risultato ottenuto e brindiamo alla riuscita del progetto e a una piazza riqualificata che grazie all’impegno di tanti riporterà eventi, mercatini rionali, festival e molto altro».

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento