Arriva l'autunno, calano le temperature: le date di accensione del riscaldamento

Genova rientra nella zona appenninica, in cui per legge è possibile accendere i termosifoni dal primo novembre per 12 ore al giorno: i dettagli

Anche se in ritardo, l’autunno sembra essere arrivato anche in Liguria e con lui il calo delle temperature. Anche a Genova, dunque, chi abita in condominio e inizia a sentire il freddo si chiede: quando verranno accesi i riscaldamenti? 

Data accensione riscaldamento a Genova

L'orario e le date di accensione variano a seconda delle zone d’Italia, e a Genova, che si trova in zona D (Appenninica) la data di accensione dei termosifoni è fissata per il primo novembre per una durata di 12 ore giornaliere. Gli impianti termici, così come regolamentato dalla legge, restano di norma accesi sino al 15 aprile, ma il periodo e la durata di accensione giornaliera possono essere anticipati e prolungati a seconda delle condizioni meteo con un’ordinanza comunale.

Modalità accensione riscaldamento a Genova

La durata di attivazione degli impianti deve essere comunque compresa tra le 5 e le 23 di ogni giorno, ed è consentito il frazionamento dell'orario giornaliero di riscaldamento in due o più sezioni. Secondo quanto previsto dalla legge, la media delle temperature dell'aria nei diversi ambienti di ogni singola unità immobiliare non può superare i 20 gradi, cui si aggiungono 2 gradi di tolleranza per abitazioni, scuole e uffici.

Scende invece fino a 18 gradi il limite per gli edifici adibiti ad attività artigianali e industriali. Si tratta di limiti di temperatura ritenuti adeguati per svolgere al meglio le attività lavorative e per la vita quotidiana.

Date accensione riscaldamento province di Genova

Come tutto il territorio italiano, anche la provincia genovese è divisa in sei diverse zone climatiche.

La zona A è la più calda, la F la più fredda. In base alla classificazione corrisponde una data di inizio accensione e di spegnimento dei termosifoni.

Queste le date:

fascia A                 1° dicembre – 15 marzo             6 ore giornaliere

fascia B                 1° dicembre – 31 marzo             8 ore giornaliere

fascia C                 15 novembre – 31 marzo            10 ore giornaliere

fascia D                 1° novembre – 15 aprile             12 ore giornaliere

fascia E                 15 ottobre – 15 aprile                 14 ore giornaliere

fascia F                  nessuna limitazione                    nessuna limitazione

Ed ecco ad ogni comune di Genova la propria classificazione:

D   Arenzano

D   Avegno

E   Bargagli

D   Bogliasco

D   Borzonasca

E   Busalla

D   Camogli

E   Campo Ligure

D   Campomorone

D   Carasco

D   Casarza Ligure

E   Casella

E   Castiglione Chiavarese

D   Ceranesi

D   Chiavari

D   Cicagna

D   Cogoleto

D   Cogorno

E   Coreglia Ligure

F   Crocefieschi

E   Davagna

F   Fascia

E   Favale Di Malvaro

F   Fontanigorda

D   Genova

E   Gorreto

E   Isola Del Cantone

D   Lavagna

E   Leivi

E   Lorsica

D   Lumarzo

E   Masone

D   Mele

D   Mezzanego

D   Mignanego

D   Moconesi

D   Moneglia

F   Montebruno

E   Montoggio

D   Ne

E   Neirone

D   Orero

D   Pieve Ligure

D   Portofino

F   Propata

D   Rapallo

D   Recco

F   Rezzoaglio

E   Ronco Scrivia

F   Rondanina

E   Rossiglione

F   Rovegno

D   San Colombano Certenoli

D   Sant'olcese

D   Santa Margherita Ligure

F   Santo Stefano D'aveto

E   Savignone

D   Serra Ricco'

D   Sestri Levante

D   Sori

E   Tiglieto

F   Torriglia

E   Tribogna

E   Uscio

E   Valbrevenna

E   Vobbia

D   Zoagli

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

Torna su
GenovaToday è in caricamento