Tappa a Pra' per i ragazzi disabili diretti a Santiago

In viaggio da Roma a Santiago con mezzi a due e tre ruote adattati alle loro disabilità

L’associazione Pra’ Sapello ha ospitato sulla fascia di rispetto di Pra’ i ragazzi spagnoli disabili che sono in viaggio da Roma a Santiago di Compostela con mezzi a due e tre ruote adattati alle loro disabilità.

I ragazzi hanno vissuto momenti emozionanti, hanno ringraziato l’associazione che li ha ospitati e il Comune di Genova e hanno fatto provare le loro speciali biciclette ai ragazzi disabili dell’associazione “La pista della fantasia”.

Il viaggio che stanno compiendo fa parte del progetto DisCamino, attraverso il quale le persone diversamente abili sono aiutate a realizzare il sogno di percorrere con mezzi speciali il “Cammino di Santiago”. Si tratta del viaggio che i pellegrini compiono fin dal Medioevo da diverse parti dell’Europa per raggiungere il santuario di Santiago di Compostela, all’estremità nord occidentale della Spagna, dove, secondo la tradizione, sarebbero conservate le spoglie dell’apostolo Giacomo il Maggiore. Le strade francesi e spagnole che portano all’antico santuario sono state dichiarate patrimonio dell’umanità Unesco.

Potrebbe interessarti

  • La triste leggenda del costruttore della Lanterna

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

I più letti della settimana

  • Giovane motociclista si schianta sul monte Fasce, è grave

  • Weekend lungo di Ferragosto a Genova e provincia: fuochi d'artificio, sagre, cultura e tanto altro

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Scossa di terremoto avvertita anche in Liguria

  • Bambino investito da una moto, grave al Gaslini

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

Torna su
GenovaToday è in caricamento