Matrimonio celtico al Lago delle Lame: un magico Natale per Anna e Andrea

Per un giorno si è tornati indietro nel tempo, tra mantelli, pellicce, antiche acconciature e falò

Metti una giornata di neve, nello splendido scenario del lago delle Lame (a Rezzoaglio) con il piccolo specchio d'acqua e la foresta che ricordano una scenografia fiabesca: non poteva esserci migliore location per il matrimonio celtico di Anna e Andrea, che hanno scelto il periodo di Natale - precisamente il 21 dicembre - per dirsi "sì" e coronare il loro sogno in un modo del tutto particolare.

Per un giorno, dunque, al lago si è tornati indietro nel tempo, tra mantelli, pellicce e antiche acconciature, per una cerimonia - a metà tra lo stile celtico e quello vichingo - che sarà certamente difficile da dimenticare, per gli sposi, per gli invitati e anche per i titolari del ristorante del lago: «Siamo da sempre appassionati del mondo celtico - spiega Anna, la sposa, a GenovaToday - partecipiamo spesso ai vari festival in giro per l'Italia, e allora abbiamo optato per questa idea, un po' folle ma senza dubbio particolare, e che rispecchiasse la nostra personalità e i nostri interessi. Non voleva essere un matrimonio a tema, gli invitati erano liberi di vestirsi come volevano, ma alla fine molti di loro si sono lasciati "contagiare"».

Anche il periodo non è stato scelto a caso, per molteplici motivi: «Mio fratello vive negli Emirati ma torna sempre a casa per Natale - continua Anna - dunque abbiamo scelto questi giorni proprio per consentirgli di partecipare. Andrea inoltre ama il freddo e la neve, e il bosco del lago delle Lame ci ha fatto un piccolo "regalo" facendosi trovare innevato e rendendo l'atmosfera ancora più speciale. E poi la data è simbolica: nell'universo celtico il 21 dicembre si celebra lo Yule, il solstizio d'inverno, una festa molto importante».

E allora via libera ai festeggiamenti nel segno delle antiche tradizioni: proprio come facevano i celti, gli sposi hanno anche acceso un falò per bruciare gli auguri degli invitati, come buon auspicio per una vita felice insieme. 

Per la coppia, inoltre, è il secondo magico Natale: l'anno scorso, infatti, proprio il giorno della Vigilia, Andrea ha chiesto ad Anna di sposarlo. E nel 2018 il coronamento del sogno, in uno stile senz'altro particolarissimo.

Potrebbe interessarti

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Ristoranti, vita notturna e shopping: così il Guardian promuove Genova

  • La leggenda del ponte dei suicidi a Carignano

I più letti della settimana

  • Alla Fiumara apre un nuovo negozio

  • Cibo mal conservato, chiuso ristorante

  • Strade, autostrade, treni e metro: modifiche e chiusure per l'esplosione del Morandi

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Motociclista si schianta in autostrada, ricoverato in codice rosso

  • In arrivo ondata di caldo torrido: timori per il 28 giugno

Torna su
GenovaToday è in caricamento