Magliette "Genova nel cuore": ecco dove acquistarle anche online

Presentata in anteprima all'Expo della Valpolcevera, sono andate esaurite in poche ore. Da martedì sono disponibili anche negli Iat della città

L'assessore Bordilli all'Expo della Valpolcevera

Le prime mille sono state presentate in anteprima all’Expo della Valpolcevera, e sono andate letteralmente sold out. Altre 4mila sono quindi arrivate martedì mattina in tutti gli Iat della città, per iniziare la vendita su tutto il territorio genovese, e altre 15mila ne arriveranno entro venerdì: hanno subito riscosso un grande successo le magliette  “Genova nel Cuore”, realizzate su iniziativa del Comune, della Regione e di numerose associazioni del territorio per rendere omaggio alle 43 vittime del crolli di ponte Morandi e raccogliere fondi per gestire l’emergenza provocata dalla tragedia.

Le t-shirt, indossate anche dai calciatori della Serie A nel corso della seconda giornata di campionato e arrivate persino sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia grazie agli studenti-giurati del Leoncino d’Oro, sono in vendita a 10 euro l’una: il ricavato sarà interamente impiegato per sostenere iniziative a favore degli sfollati e della città, in un periodo in cui si attende che il governo vari l’atteso decreto per Genova e si possa partire con la ricostruzione.

Dove acquistare magliette 'Genova nel Cuore' su internet

Il Comune di Genova ha deciso di aprire un eshop grazie alla collaborazione di pubblicarrello.com, azienda leader nella produzione di gadget e materiale tessile e nella vendita online. Le magliette saranno disponibili per tutti a partire dalle taglie 3-4 anni fino alle XXL al seguente link: https://genovanelcuore.pubblicarrello.com/. All’interno dell’e-shop sono evidenziati tutti i dettagli per la spedizione e i tempi di consegna del prodotto.

Il cuore grande dei genovesi

La scelta di partire dall’Expo della Valpolcevera, per la vendita, non è stata casuale: allo stand di piazza Partigiani Caduti per la Libertà si è presentata l’assessore al Commercio del Comune di Genova, Paola Bordilli, che ha voluto essere tra i primi a vendere le magliette simbolo della forza e del coraggio di Genova e dei suoi abitanti e che si è ritrovata davanti una lunga fila di persone decise a comprarle. E le richieste non si sono fermate neppure una volta finito il primo lotto, con moltissime altre persone che hanno chiesto informazioni su dove poterle acquistare: «Ne abbiamo ordinate inizialmente poco più di 950, e sono andate a ruba - conferma Bordilli - Entro la fine di questa settimana contiamo di metterne in commercio altre 19mila, arrivando così a 20mila. E siamo certi che le venderemo tutte».

A disegnare il logo - una silhouette di Ponte Morandi unita da un cuore - è stata Patrizia Andriani, giovane creativa del gruppo comunicazione di Regione Liguria. Ed è ormai certo che saranno moltissimi i genovesi (e non solo) che indosseranno la maglietta per Genova venerdì 14 settembre, giorni in cui, a un mese dal crollo del Morandi, l’intera città osserverà un minuto di silenzio alle 11.36 prima di riunirsi in piazza De Ferrari, alle 17.30, per la commemorazione organizzata dalle istituzioni.

Chi volesse acquistare la maglietta può dunque farlo online sul sito genovanelcuore.pubblicarrello.com e nei seguenti uffici Informazioni e Accoglienza, i

- Iat Aeroporto Cristoforo Colombo, piano arrivi. Da lunedì a domenica dalle 10 alle 20

- Iat Garibaldi (via Gribaldi 12r). Da lunedì a domenica dalle 9 alle 18.20.

- Iat Porto Antico (via Porto Antico 2) da lunedì a domenica dalle 9 alle 17.50.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

- Iat Stazione Marittima (Ponte dei Mille) in concomitanza con loe navi da crociera dalle 8.30 alle 12.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Scrive sull'auto certificazione: «Vado a comprare dello stupefacente» e altre scuse assurde di chi esce di casa a Genova

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: 1.273 le persone positive in Liguria (181 nelle ultime 24 ore), 151 i morti

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

Torna su
GenovaToday è in caricamento