Genova affonda, un video per raccontare la città che affronta il presente

Un collettivo unisce le forze per un omaggio a Genova all'insegna di immagini e suoni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Il fantasma di Paolo Villaggio cammina malinconico tra i caruggi del centro storico e i viali del cimitero di Staglieno, dove si sofferma a salutare l’amico di sempre, De André. Una sposa guarda in lontananza mentre scende verso il mare tra le strade di Boccadasse. E poi il porto e la Lanterna, i monumenti, l’Acquario e i simboli delle difficoltà del presente come il ponte Morandi spezzato, simbolo del futuro sospeso della città.

Genova Affonda è un viaggio in una città splendida e complessa, l’omaggio di un collettivo composto da registi e musicisti che ha deciso di unirsi per raccontare Genova attraverso immagini e suoni. Il videoclip vede la partecipazione di Giorgia Würth e Gianni Fantoni in qualità di protagonisti. Musica e parole sono firmati dalla band torinese Miriam con la collaborazione del giornalista Fabrizio Vespa. Ospite del brano il cantautore senza volto The Andrè, sospeso tra Faber e la trap. Genova è la seconda tappa del progetto del collettivo. Lo scorso anno Torino era stata protagonista del primo videoclip, che aveva generato oltre 40.000 visualizzazioni e 3.000 condivisioni sui social media nel giro di pochi giorni. Genova Affonda racconta la bellezza della città, la sua malinconica decadenza e le tragedie del passato recente, il tutto all’insegna della speranza e della voglia di guardare sempre avanti.

Dopo il capoluogo ligure il collettivo si sposterà in altre città d’Italia, con l’obiettivo di raccontare il Paese attraverso le istantanee del presente. La regia del video è a cura di Gianluca Orrù. Cinematografia: Giorgio Nevissano. Musica: Miriam.

Il Video: https://youtu.be/Nrz5l6phuLY

Torna su
GenovaToday è in caricamento