«Don Gallo uno di noi», l'omaggio della Nord al "prete di strada"

Lo striscione è comparso a Marassi domenica, durante il match con il Torino, a pochi giorni dal quinto anniversario della morte del fondatore della Comunità di San Benedetto

La Nord ricorda don Gallo - foto Domenico Chionetti

«Onoriamo l’uomo don Gallo, uno di noi»: così, con uno striscione appeso in gradinata Nord, i tifosi del Genoa hanno voluto rendere omaggio al “prete di strada", scomparso il 22 maggio del 2013 a 83 anni.

Il grande striscione a Marassi all’inizio del match con il Torino, e al ricordo di don Gallo ha partecipato anche il mister Davide Ballardini, che ha prima applaudito verso la gradinata Nord, poi ha lanciato un bacio verso io tifosi e poi ha posato ai piedi della curva un mazzo di fiori rossi e blu.

«La Comunità San Benedetto al Porto ringrazia commossa tutta la tifoseria della Gradinata Nord - ha fatto sapere Domenico “Megu” Chionetti, storico braccio destro di don Gallo e presidente della comunità da lui fondata - Un gesto che ci ha commosso a due giorni dal quinto anniversario della scomparsa del Gallo, che sarà il prossimo martedì 22 maggio, quando ci ritroveremo in Piazza Banchi alle 18».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento