Undici ecografi consegnati ai mezzi di soccorso di Genova e del Tigullio

Prevista, entro la fine dell'anno, la dotazione di tutte le automediche della Regione Liguria con questi speciali strumenti

Il Dipartimento interaziendale regionale emergenza e Urgenza ha proposto a Regione Liguria e Alisa, Azienda Ligure Sanitaria della Regione Liguria, di dotare i propri mezzi di soccorso avanzato (automediche ed elicottero) di ecografi con caratteristiche di portabilità e maneggevolezza, adatte all'uso pre-ospedaliero ed omogenee su tutto il territorio regionale.

La proposta è stata accolta e sono state rese disponibili le risorse; l'ospedale San Martino, a seguito di gara regionale, ha acquisito 17 ecografi, oggi ufficialmente consegnati ai responsabili dei servizi 118 liguri da parte dell'assessorato alla Salute. Gli ecografi sono stati così distribuiti:

  • 9 per la provincia di Genova;
  • 2 per la zona del Tigullio;
  • 2 per la provincia di Savona;
  • 2 per la provincia di La Spezia;
  • 2 per la provincia di Imperia.

Prevista, entro la fine dell'anno, la dotazione di tutte le automediche della Regione Liguria con questi speciali strumenti. L'ecografia è utilizzata per la valutazione diagnostica di alcune patologie cardiache quali l'infarto, la pericardite, la dissezione dell'aorta, negli eventi traumatici ed altre situazioni pericolose per la vita.

«Per me e gli altri responsabili dei 118 liguri questa iniziativa è motivo di grande compiacimento - commenta Francesco Bermano, direttore del servizio di emergenza territoriale della Liguria - poiché si è soddisfatta una partecipata attesa da parte dei colleghi che, con le automediche, quotidianamente soccorrono i pazienti. Sono certo che l'introduzione degli ecografi contribuirà a migliorare la professionalità  e la qualità dell'assistenza medica offerta in emergenza. Ringraziamo sinceramente l'amministrazione regionale e la direzione dell'ospedale San Martino per la fattiva collaborazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Schianto mortale a Pra', lutto per la scomparsa di Luca

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

Torna su
GenovaToday è in caricamento