Villa Scassi, il Comitato Lungomare Canepa dona 1.200 tute protettive

Lanciata una campagna che ha portato a raccogliere 11mila euro, consegnati i primi due lotti di protezioni

Sono state recapitate lunedì all’ospedale Villa Scassi le 1.200 tute protettive acquistate grazie alla raccolta fondi lanciata dal Comitato Lungomare Canepa nei giorni scorsi per aiutare il personale sanitario che sta affrontando l’emergenza coronavirus.

Le tute, dispositivi fondamentali per proteggersi durante l’attività quotidiana in reparto, sono state recapitate allo Scassi dopo il versamento di parte del denaro raccolto, circa 11mila euro. A sostenere la raccolta, lanciata via Facebook, anche il gruppo Genova contro il degrado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Si tratta del primo atto concreto , attraverso il nostro Comitato, con cui la cittadinanza abbraccia tutti gli operatori sanitari dell'Ospedale Villa Scassi, consentendo loro di lavorare in sicurezza e serenità - ha spiegato Silvia Giardella, presidentessa del Comitato Lungomare Canepa -  Abbiamo effettuato un secondo ordine di tute, oggi arrivano al Villa Scassi il primo lotto da 500 e il secondo da 700».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

  • Festa in casa tra ragazzi, per sfuggire al controllo minorenne rischia di precipitare dal balcone

Torna su
GenovaToday è in caricamento