Cimento da record a Riva Trigoso: in 328 al tuffo fuori stagione

Organizzato dall'associazione Il Bagnun, il tradizionale appuntamento di Santo Stefano quest'anno è stato molto partecipato

Sono stati oltre 320 i temerari che hanno sfidato il mare di dicembre per il primo cimento della stagione invernale 2019-2020.

L’appuntamento era per Santo Stefano sulla spiaggia di Riva Trigoso, un classico natalizio che quest’anno ha attirato più partecipanti del solito - 328 - anche alla luce delle temperature e del sole che hanno allietato la Liguria in queste feste natalizie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cimenti invernali: il calendario 2019-2020 in provincia di Genova

Poco meno di 16 gradi la temperatura in mare (15,8 gradi), 10 quella esterna, 91 anni la bagnante più matura (Elena Gherharad), appena 4 quello più giovane, il piccolo Francesco, di Genova. Il cimento è stato organizzato, come ogni anno, dall’ associazione del Bagnun, che ha rivolto parole di solidarietà alla città di Alassio per le mareggiate che hanno divorato la spiaggia e che hanno impedito che si celebrasse quest’anno il tradizionale tuffo fuori stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Coronavirus: 1478 positivi in Liguria, 205 in più rispetto a sabato

Torna su
GenovaToday è in caricamento