Palazzi e vie di Certosa cambiano volto con 'On the wall project'

Il progetto 'On the wall project' ha come obiettivo la rivalutazione delle vie, degli edifici e delle superfici comunali o private della zona di Certosa attraverso l'opera dei più famosi “writers” italiani e internazionali

La tragedia di ponte Morandi ha evidenziato la precarietà della vita nei quartieri genovesi siti nella Valpolcevera, afflitti nel passato da una industrializzazione scriteriata e in seguito abbandonati proprio da quelle stesse industrie che ne avevano colonizzato il territorio, distorcendone l'urbanistica.

Il progetto 'On the wall project' ha come obiettivo la rivalutazione delle vie, degli edifici e delle superfici comunali o private della zona di Certosa attraverso l'opera dei più famosi “writers” italiani e internazionali. On the wall prevede un evento che vedrà impegnati contemporaneamente una decina di writers internazionali nella decorazione di altrettanti murales sulle superfici già identificate dall'amministrazione comunale nella bassa Valpolcevera. Inoltre si prevede il coinvolgimento di alcuni giovani dalla difficile situazione familiare (grazie alla collaborazione con una cooperativa sociale) nella realizzazione di piccoli interventi murali, oltre a i dieci citati.

Si prevede anche l'esibizione di diversi giovani musicisti. On the wall inizierà sabato 13 luglio 2019 e si protrarrà per 3 settimane. Nel caso di maltempo o impedimenti si slitterà ai giorni successivi fermo restando la chiusura del progetto entro il 13 agosto. Capofila dell'organizzazione proponente è l'associazione genovese Linkinart (già attiva nella decorazione dei piloni della sopraelevata con il progetto “Walk the Line”), insieme all'organizzatore di eventi Max Mauceri.

Un comitato scientifico composto dal cultural manager del Comune di Genova Maurizio Gregorini e dall'architetto e curatrice urbana Emanuela Caronti supervisionerà la scelta delle opere. Il tema dei murales sarà 'La gioia' in ogni sua declinazione e alcuni dei writers presteranno la loro opera a titolo gratuito, stante l'alto valore etico dell'evento. Si prevede anche la diretta streaming.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un'auto mentre cammina in Sopraelevata: morto sul colpo

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

  • Meteo, perturbazione in arrivo sulla Liguria

  • Acquario, morta la cucciola di lamantino

  • Sorpassa una volante dei carabinieri e li insulta

Torna su
GenovaToday è in caricamento