Case popolari, cambia il regolamento per le assegnazioni

Le principali novità del regolamento riguardano i requisiti per avere diritto a una casa popolare, che saranno quelli di essere residenti o lavorare a Genova e nei comuni limitrofi da almeno 5 anni

Il consiglio comunale di Genova ha approvato all’unanimità la modifica al regolamento per l'assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubbliche, adeguandosi alla normativa regionale. Le principali novità del regolamento riguardano i requisiti per avere diritto a una casa popolare, che saranno quelli di essere residenti o lavorare a Genova e nei comuni limitrofi da almeno 5 anni, mentre fino ad ora era sufficiente essere residenti o lavorare nel comune al momento della pubblicazione del bando.

Fabio Ariotti, consigliere della Lega e presidente della commissione "Welfare" del Comune ha spiegato: «Il 50% degli appartamenti disponibili sarà assegnato a famiglie al di sotto della soglia di povertà. Le categorie che avranno i punteggi più alti saranno i nuclei con persone over 65, malati gravi e disabili, genitori separati o divorziati, appartenenti alle Forze dell'Ordine e persone che hanno subito uno sfratto. I bandi saranno pubblicati ogni due anni e non ogni quattro, come avveniva fino a oggi, e il primo di questi a inizio 2020».

«Sempre sul tema - prosegue Ariotti - , il consiglio comunale ha approvato l'ordine del giorno che ho presentato e che impegna la giunta a prevedere la possibilità di facilitare il cambio alloggio in un altro più salubre qualora si verifichino disagi abitativi per causa di infiltrazioni d'acqua e deperimento dello stesso, nonché quando si verifichino casi di problematiche legate alla mobilità fisica come handicap. Le modifiche al regolamento sugli alloggi Erp sono derivate anche dalle numerose e collaborative discussioni nella commissione "Welfare" da me presieduta, alla presenza dell'assessore Piciocchi e dei comitati di Quartiere, sindacati della casa, e sono sinonimo del grande interesse dell'amministrazione comunale e regionale sulle realtà di edilizia residenziale pubblica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • I 17 ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • San Martino, nuove regole per il pronto soccorso: un solo accompagnatore e con il pass

  • È febbraio ma sembra primavera: a Genova si fa il bagno in mare

  • Ladro entra in casa nella notte: 17enne difende la sorellina e lo mette in fuga

Torna su
GenovaToday è in caricamento